Ricerca
Tutte le Sezioni

Coronavirus - Insegnamenti del profeta Muhammad (PBSL)

 

QR Code

Numero di visite: 357
0 0

La pandemia COVID-19 sta costringendo i governi e le fonti di notizie a fornire i consigli più accurati e utili alla popolazione mondiale, poiché la malattia è davvero di portata globale. Gli operatori sanitari sono molto richiesti, così come lo sono anche gli scienziati che studiano la trasmissione e l'effetto delle pandemie.

La pandemia COVID-19 sta costringendo i governi e le fonti di notizie a fornire i consigli più accurati e utili alla popolazione mondiale, poiché la malattia è davvero di portata globale. Gli operatori sanitari sono molto richiesti, così come lo sono anche gli scienziati che studiano la trasmissione e l'effetto delle pandemie.

Esperti come l'immunologo Dr. Anthony Fauci e il reporter medico Dr. Sanjay Gupta affermano che una buona igiene e quarantena, o la pratica di isolare dagli altri nella speranza di prevenire la diffusione di malattie contagiose, sono gli strumenti più efficaci per contenere COVID-19 .

Sai chi altri ha suggerito una buona igiene e una quarantena durante una pandemia?

Muhammad, il profeta dell'Islam, oltre 1.300 anni fa.   


Sebbene non sia affatto un esperto "tradizionale" in materia di malattie mortali, Muhammad ha comunque ricevuto validi consigli per prevenire e combattere uno sviluppo come COVID-19.

Muhammad disse:

"Se senti parlare di un focolaio di pestilenza in una terra, non entrarci; ma se la pestilenza scoppia in un luogo mentre ci sei dentro, non lasciare quel luogo."

Ha anche detto:

"Quelli con malattie contagiose dovrebbero essere tenuti lontano da quelli che sono sani".

Muhammad incoraggiò anche fortemente gli esseri umani ad aderire a pratiche igieniche che avrebbero tenuto le persone al sicuro dalle infezioni. Considera i seguenti hadith o detti del profeta Muhammad :

"La pulizia fa parte della fede."

"Lavati le mani dopo il risveglio; non sai dove si sono mosse le mani mentre dormi."

"Le benedizioni del cibo risiedono nel lavarsi le mani prima e dopo aver mangiato."

E se qualcuno si ammalasse? Che tipo di consiglio darebbe Maometto ai suoi simili che soffrono di dolore?

Incoraggerebbe le persone a cercare sempre cure mediche e farmaci: "Sfruttate le cure mediche", ha detto, "perché Dio non ha fatto una malattia senza nominarne un rimedio, con l'eccezione di una malattia: la vecchiaia".

Forse soprattutto, sapeva quando bilanciare la fede con la ragione. Nelle ultime settimane, alcuni sono arrivati al punto di suggerire che la preghiera sarebbe meglio per tenerti lontano dal coronavirus piuttosto che aderire alle regole di base del distanziamento sociale e della quarantena. In che modo il profeta Muhammad avrebbe risposto all'idea della preghiera come principale o unica forma di medicina?

Considera la seguente storia, riferita a noi dallo studioso persiano Al-Tirmidhi del IX secolo: Un giorno, il profeta Muhammad notò che un beduino lasciava il suo cammello senza legarlo. Chiese al beduino: "Perché non leghi il cammello?" Il beduino rispose: "Ho fiducia in Dio". Il profeta allora disse: "Prima lega il tuo cammello, poi confida in Dio".

Commenti
I commenti appartengono ai rispettivi autori e non riflettono necessariamente le opinioni di questo sito